Stanchezza da cambio di stagione: come combatterla con la dietaGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

Stanchezza da cambio di stagione: come combatterla con la dieta

Ritmi serrati e impegni familiari e di lavoro, motivi di preoccupazioni e stress quotidiani, il tempo che sembra non bastare mai e in più ci si mette il cambio di stagione. Eccolo lì, quel senso di stanchezza fisica e mentale che, soprattutto in determinati periodi, rischia di metterci al tappeto e toglierci l’energia necessaria ad affrontare la giornata.

Trattandosi di uno stato fisiologico, per combattere la sgradevole sensazione provocata da uno stato di stanchezza si può partire dalla tavola!
Ecco quindi gli alimenti “energetici” che aiutano a dare il giusto sprint alle nostre giornate.

Il cioccolato: la gola contro la stanchezza

Più amaro è, meglio è. Le tavolette più energetiche sono quelle che superano l’80% di cacao amaro, ahimè per gli amanti del cioccolato bianco o al latte. Ricco di proprietà anti-stanchezza, dettaglio non trascurabile: fa bene anche allo spirito!

Frutta e verdura vs. spossatezza

Che frutta, verdura e ortaggi facciano bene è sapere comune e contro la stanchezza alcuni alimenti sono più indicati di altri.
Uvakiwi e  banana: i campioni anti-stanchezza della categoria frutta. Ricchi di vitamina C (hai letto l’abbecedario delle vitamine?) e potassio aiutano a ridurre il cortisolo, l’ormone dello stress, e prevengono debolezza muscolare e stanchezza contribuendo a dare sprint a mente e corpo.
Il broccolo, il porro, il cavolfiore, gli spinaci, il peperone e la patata  aiutano a combattere debolezza e stanchezza perché ricchi di vitamine, sali minerali, calcio, potassio e ferro.
Inoltre, tra le verdure più indicate per combattere la stanchezza, compare la protagonista assoluta di questo periodo: la zucca. Della verdura arancione di vitamina C e betacarotene, anche i semi, ricchi di zinco, aiutano a combattere l’apatia e sono perfetti per uno spuntino o per arricchire un’insalata!

Frutta secca: lo spuntino anti-stress

Continuando con la frutta secca, le mandorle e le noci, ricche di acidi grassi omega 3 e magnesio, possono essere degli ottimi spuntini di metà mattina e pomeriggio e sicuramente ottimi alleati nella lotta alla stanchezza e allo stress!

Avena e cereali integrali, anche a colazione

Insieme allo yogurt al mattino o nei pasti principali come cereale da accompagnare alle verdure, l’avena, ricca di vitamina B1, contrasta spossatezza e affaticamento fisico e mentale.
Anche i cereali integrali (anche questi per colazione, con una fetta di pane e marmellata) hanno un effetto energizzante che dura buona parte della giornata, grazie agli effetti delle proprietà nutritive di cui sono ricchi, che non incidono sui livelli di zucchero nel sangue e a lento rilascio.

Le alternative al caffè

Oltre al caffè, (quasi) da tutti considerato pozione magica da ingerire subito dopo la sveglia e durante la giornata per una carica di energia, esistono numerose altre bevande energetiche.
Ad esempio il ginseng è stato dimostrato migliorare la capacità di resistere alla fatica e avere effetto rinvigorente sul fisico mentre il tè verde, buono sia freddo che caldo (soprattutto ai primi freddi), sulla mente.
Anche le bevande a base di soia, invece, non appesantendo il sistema gastrointestinale, contribuiscono al benessere psico-fisico generale e danno energia.

Insaporire e condire: spezie e olio extravergine d’oliva contro la fatica

Utilizzate per conferire alle preparazioni sprint in più senza appesantire, alcune spezie, tra cui il peperoncino e lo zenzero, hanno proprietà dimagranti ed effetto energetico.
L’olio evo, invece,  riduce l’affaticamento psico-fisico abbassando livello del colesterolo cattivo.

Ultimo consiglio: sostituire il fruttosio agli zuccheri raffinati, quindi il miele allo zucchero bianco. Preferire alimenti costituiti in prevalenza da fruttosio significa dare all’organismo del carburante più durevole nel tempo rispetto all’intensa ma purtroppo breve sensazione di energia che abbiamo dopo aver consumato uno snack dolce.

Introducendo questi alimenti in una dieta bilanciata, l’energia per affrontare la giornata è assicurata!

E per la serata, freschi come appena svegli, tutti attorno a una tavola Gnammo: al menù bilanciato ci pensano i nostri Cook!
Dai un’occhiata agli eventi di social eating vicino a te.

 

Parliamone