Piatti freddi estivi da portare in spiaggia: 6 ricette facili e veloci per la tua estateGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

Piatti freddi estivi da portare in spiaggia: 6 ricette facili e veloci per la tua estate

Chi decide di passare l’estate sul bagnasciuga sa quanto sia difficile trovare il piatto giusto da consumare in riva al mare: oltre alla scelta in sé, con il caldo della stagione è complicato mettersi ai fornelli. Per fortuna esistono i piatti freddi estivi!

Per resistere alle alte temperature estive bisogna puntare su pietanze fredde che siano allo stesso tempo gustose e semplici da preparare., piatti che si prestano per essere trasportati facilmente e consumati in tutta tranquillità sotto l’ombrellone.

Ecco la lista dei 6 piatti freddi estivi da consumare in spiaggia: piatti a base di pesce e verdure, con un piccolo spazio dedicato alla carne!

 

Cous cous di verdure

 

Cosa c’è di meglio di gustare un piatto dal sapore mediterraneo in riva al mare? Il cous cous è un piatto della tradizione nordafricana ormai diffuso in tutte le tavole: che sia di verdure o di pesce, mantiene il suo caratteristico sapore in un arcobaleno di colori.

Per preparare il cous cous di verdure dovete prima di tutto lavare e tagliare carote, melanzane, zucchine, pomodorini e uno spicchio di cipolla. Prima di cuocere questi ingredienti, pulite uno spicchio d’aglio e lasciatelo rosolare in padella con olio extravergine. Togliete l’aglio e aggiungete le verdure, i pomodorini e la cipolla con un pizzico di sale, allungando – se serve – con un filo d’olio e acqua. Una volta cotto il tutto, lasciate raffreddare in una scodella e poi coprite con della pellicola trasparente.

In un piccolo pentolino fate cuocere il cous cous per 1-2 minuti circa con un la stessa quantità in peso d’acqua bollente e un pizzico di sale. Durante la cottura girate il cous cous con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchi al pentolino. Spegnete il fuoco e lasciatelo riposare per 2 minuti prima di unirlo agli altri ingredienti. Una volta mischiato il tutto, lasciate raffreddare e riponetelo in frigo in un ampio contenitore avvolto in pellicola trasparente.

 

L’insalata di riso: la regina dei piatti freddi estivi

 

L’insalata di riso è una classica ricetta estiva: buona e semplice da preparare.

Della più famosa tra le insalate ne abbiamo già parlato nell’articolo dedicato.

 

Riso basmati con tonno e zucchine

 

Il riso basmati combina la classica leggerezza del riso a un sapore più deciso. Per il vostro pranzo in spiaggia vi consigliamo una versione con tonno e zucchine.

Prima di tagliare le zucchine, lavate il riso basmati e lasciatelo riposare in acqua per mezz’ora. Fate rosolare in una padella uno spicchio d’aglio con olio extravergine di oliva e peperoncino. Una volta soffritto, toglietelo per fare spazio alle zucchine tagliate a pezzi. Fatele saltare per un paio di minuti  con un pizzico di sale e mischiatele con il tonno sott’olio.

A questo punto scolate il riso basmati e aggiungetelo in padella con gli altri ingredienti: aggiungete dell’acqua sino a coprire il tutto e mischiate prima di lasciar cuocere con un coperchio per circa 10 minuti a fiamma medio-alta. Terminata la cottura, spegnete il fuoco e lasciate riposare in padella con su il coperchio per altri 10 minuti. Passato anche questo tempo, togliete il coperchio per lasciar asciugare l’umidità e versate il contenuto in un contenitore di plastica o una grande scodella rivestita da pellicola trasparente.

 

Pesce spada grigliato a cubetti

 

Il pesce spada mette d’accordo tutti. Sarà il gusto unico, la sua morbidezza e leggerezza, fatto sta che è in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Grigliate quanto basta il pesce spada facendo attenzione a non lasciarlo attaccare alla griglia, poi riponetelo su un piatto per farlo raffreddare. Una volta freddo, tagliatelo a cubetti e conditelo con prezzemolo, olio extravergine di oliva, limone e sale. Infine versatelo in un contenitore di plastica: et voilà, è pronto per essere gustato!

 

Carpaccio di vitello con grana e rucola

 

Il carpaccio è un piatto leggero perfetto per un pranzo in riva al mare. Di carne o di pesce, conquista per la semplicità della preparazione e per la sensazione di fresco che rilascia a ogni morso.

Per la versione di carne utilizzate delle fette sottili di vitello. Vi basterà disporle sul piatto assieme a rucola e scaglie di grana per poi condire il tutto con olio extravergine di oliva, limone, sale e pepe.

Se invece preferite la versione con il pesce, utilizzando ad esempio il salmone, vi basterà seguire lo stesso procedimento.

Fate attenzione a consumarlo non molto tempo dopo averlo preparato: lasciarlo al caldo (su di un piatto con pellicola o dentro un contenitore di plastica) può deteriorare velocemente la carne o il pesce e causare problemi alla salute.

 

Tramezzino a base di pesce

 

Alzi la mano chi ha pranzato almeno una volta con un tramezzino! Troppo spesso considerato una soluzione di ripiego per mangiare in fretta tra un impegno e un altro, il morbido pane bianco si presta anche per un pranzo leggero sotto il sole estivo.

Salmone affumicato, pomodorini, formaggio dolce, foglie di lattuga e cetriolini: questi ingredienti saranno sufficienti per preparare il vostro tramezzino! Per un risultato più gustoso che non vi lasci con l’appetito, componete più di uno strato, intervallando gli ingredienti.

Se volete un risultato più gustoso, cuocete il tramezzino ripieno in un tostapane, altrimenti scottate leggermente le fette di pane in una piastra prima di riempirlo con gli ingredienti.

 

Hai l’acquolina in bocca? Accompagna uno di questi piatti freddi estivi con un succo di frutta fatto in casa

Parliamone