La Sharing Economy, un incontro a Torino | Grammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

La Sharing Economy, un incontro a Torino

Di sicuro avrete sentito parlare almeno una volta di sharing economy, soprattutto negli ultimi tempi se ne fa un gran parlare, beh, il 15 Novembre a Torino è una bella occasione per capirne di più!

Con questi termini già da qualche anno si descrivono molte attività, che si muovono prevalentemente nella rete, evoluzioni degli antichissimi scambi e condivisioni di oggetti, pratiche, informazioni.

Perchè tutta questa premessa? Beh, Gnammo è l’emblema della sharing economy!

Abbiamo pensato quindi ad una serata, in cui potersi sedere e discutere assieme di come la condivisione sia la via per uno stile di vita migliore con una realtà affermata del carsharing, come quella di Bla Bla Car (www.blablacar.it), Tacatì il nuovo Supermercato diffuso(www.tacati.it) e noi, il sito Italiano più conosciuto per il Social Eating (chi si loda s’imbroda?) Gnammo (www.gnammo.com.

Per registrarsi e scoprire il menu della serata seguite questo link all’evento!

BlaBlaCar è una piattaforma che mette in contatto automobilisti con posti liberi a bordo con persone in cerca di un passaggio. La community BlaBlaCar è formata da più di 2,4 milioni di iscritti e conta migliaia di destinazioni in tutta Europa. BlaBlaCar sta creando un modo nuovo, economico e sostenibile di viaggiare per più di 400.000 passeggeri ogni mese.

Gnammo, con più di 30 Eventi realizzati in pochi mesi e 300 persone che hanno già provato l’esperienza del Social Eating Gnammo è principale piattaforma italiana di riferimento. Offre a tutti – appassionati di cucina e cuochi professionisti – la possibilità di organizzare pranzi, cene ed eventi a casa propria o in altre location, mettere alla prova la propria bravura ai fornelli e conoscere nuovi amici.

 Tacatì è un nuovo modo di fare la spesa che è buono, sostenibile e comodo. Con Tacatì si può fare la spesa completa, acquistando prodotti locali, di stagione e a produzione artigianale: dal latte al detersivo, dalla frutta al vino e molti altri. Si può scegliere se ricevere la spesa a casa, in ufficio oppure se ritirarla presso il punto tacatì convenzionato più vicino (ad esempio un bar o una macelleria).

Parliamone