La community in cucina - Zeppoline di pasta cresciuta di nonno Pasquale - Grammo : il magazine di GnammoGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

La community in cucina – Zeppoline di pasta cresciuta di nonno Pasquale

Come dessert natalizio, oggi vi proponiamo delle zeppoline di pasta cresciuta. Ecco la ricetta di Fulvia:

Ingredienti

– 500 g farina
– 2 tazze acqua tiepida
– 20 g lievito di birra
– 1 pizzico sale
– 50 g tra uvetta e pinoli
– miele
– confettini colorati “diavulille” /arancia candita

Procedimento
In una capiente terrina lavorate la farina, aggiungendo il lievito sciolto in acqua tiepida. Unite il sale e lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto liscio e colloso. Aggiungete all’impasto pinoli e uvetta sultanina precedentemente ammollata in acqua e strizzata. Lasciate lievitare l’impasto per 1h circa, coperto da canovaccio: dovrà raddoppiare di volume.

Friggete le zeppole di pasta cresciuta in abbondante olio, con l’aiuto d’un cucchiaio prendete una porzione d’impasto e fatela scivolare nell’olio. Lasciate dorare e scolate su carta pane.
Sciogliete appena il miele e mantecate le zeppole.
Sistematele su un vassoio da portata e decorate con confettini colorati e scorzette di arancia candita.

Consigli del cook

Le zeppoline vanno mangiate calde, possibilmente con le mani. Ponete il piatto con le zeppoline al centro del tavolo, l’effetto “appiccicoso” del miele sulle dita è una garanzia della riuscita della ricetta. Vi assicuro che leccare le dita con i confettini colorati e il miele e divertente oltre che delizioso!

Parliamone