La community in cucina – Sfiziosini di buon auspicio | Grammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

La community in cucina – Sfiziosini di buon auspicio

Giovanni, cook di Legnano,  è entrato a far parte della famiglia di Gnammo da circa un anno. Il suo  sogno nel cassetto è quello di poter aprire un giorno un piccolo ristorante dove poter esprimere la sua passione per la cucina.
Dopo varie esperienze e la creazione di un blog personale, ha deciso di avventurarsi nel mondo del social eating. Per il suo evento di Capodanno, ha deliziato i suoi ospiti con un gustosissimo menù, tra cui questi “Sfiziosini di buon auspicio”. Ecco come prepararli :)
Ingredienti per 24 sfiziosini:

- 6 fogli pasta fillo

- 8 pomodori secchi sott’olio

- 4 capperi Pantelleria

- 2 foglie basilico

- Origano

- 80 g ricotta vaccina

- 30 g parmigiano

- 1 trancio di tonno fresco

- Olio evo

- Burro

- Sale

- Pepe

- Erba cipollina

- Aglio

- 1 uovo

Procedimento

Preparate il paté di pomodori frullando i pomodori secchi con i capperi, il basilico, l’origano e l’olio messo a filo: il risultato deve essere morbido e non troppo oleoso. In una ciotola,  lavorate con una frusta la ricotta con il parmigiano e un paio di cucchiai d’olio. Quando risulterà spumosa regolate di sale e pepe. Scaldate una padella con poco olio e l’aglio in camicia, mettete il trancio di tonno e cuocete lasciando il cuore rosa (medium).
Prendete un foglio di pasta fillo e spennellate con burro fuso, poi ponete sopra un secondo foglio di pasta fillo. Tagliando i fogli accoppiati, create dei rettangoli 15 cm per 10 cm. Nel centro spennellate con il paté di pomodori, poi mettete un po’ di spuma di ricotta e infine il tonno che avrete tagliato a straccetti. Richiudete prendendo dal basso e girando un cm di rettangolo, poi da sinistra e infine da destra, ungete con burro e arrotolate. Fate un po’ di pressione e legateli con l’erba cipollina.
Spennellateli con il giallo dell’uovo.
Mettete in forno caldo a 200° per qualche minuto. Tenerli sotto controllo e cuocere secondo il proprio gusto più o meno croccanti.

Parliamone