Indovina chi viene a Cena #5 – IL VEGANO - Grammo : il magazine di GnammoGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

Indovina chi viene a Cena #5 – IL VEGANO

IDENTIKIT

> è una persona che segue una filosofia di vita improntata al rispetto dell’ambiente e della vita degli animali;

> non mangia qualsiasi tipo di prodotto/ingrediente di origine animale;

> non mangia quindi carne, pesce, prodotti caseari e uova, ma cereali, legumi, verdura, frutta fresca e frutta secca.

 4 Cose da Sapere:

> i vegani non mangiano neanche latte e uova, per questo vengono chiamati vegetariani stretti (in alcuni casi la dieta evolve verso regimi alimentari come il granivorismo, solo cereali, e il crudismo, solo verdure crude, ecc.);

> la scelta di eliminare dalla dieta anche latte e uova spesso deriva dal rifiuto della sofferenza che la privazione del latte o lo sfruttamento nella produzione delle uova può determinare nell’animale;

> la scelta della dieta vegana è determinata da ragioni etiche (uccidere altri esseri viventi è sbagliato) ma anche religiose o ecologiste (circa il 20% dell’inquinamento delle attività umane è riconducibile agli allevamenti);

> spesso anche da ragioni salutiste: esiste una correlazione tra il consumo di carni rosse o conservate e delle patologie croniche; la diffusione di malattie virali negli allevamenti e il conseguente utilizzo di antibiotici e farmaci che si potrebbero accumulare nella carne. Inoltre eliminando carne e latticini si riduce la quantità di grassi ingeriti e così si eliminano fonti di occlusione delle arterie e di obesità.

4 Cose da fare (se viene a cena):

> Scegliere con accuratezza il menù per verificare che tutte le pietanze rispettino la scelta di vita degli ospiti vegani (spesso latte e uova si nascondono anche negli alimenti più improbabili, quindi è necessario leggere con attenzione le etichette degli alimenti);

> Prendere in considerazione anche i piatti che preparate di solito perchè molti di essi sono già vegani! Pasta al pomodoro, orzotto coi bruscandoli, polenta con i funghi, zuppa di ceci, solo per citarne alcuni! Torte salate con pasta sfoglia e farcite con verdure a foglia lessate, patate e carciofi o insalate ricche di verdura, semi e frutta fresca. E ancora vol au vent ai funghi, strudel ai frutti di bosco.
Persino un panino con burro di arachidi o crema di nocciole è un buon alimento vegano;

> Scegliere piatti della tradizione facili da veganizzare. Per esempio una bella teglia di lasagne vegetariane con una pasta leggera di sola semola di grano duro senza uova (che si trova al supermercato) e una besciamella realizzata con latte di soia;

> Non lasciarsi prendere dall’ansia. Sugli scaffali dei supermercati ci sono, tantissimi prodotti con cui sostituire, nelle preparazioni, i cibi di origine animale. Per esempio tofu, seitan, “bistecche” di soia, “hamburger” di ceci, affettati e wurstel a base di cereali o soia. Inoltre in commercio esistono molti sostituti del latte di mucca (quello di mandorla o di riso). Fate rifornimento nei negozi di alimentazione biologica.

 

Nina di Fragola e Cannella

Abbiamo consegnato a Nina del blog Fragole e Cannella le chiavi di Grammo per qualche ora a settimana per tutta l’estate. Ecco la serie completa degli articoli “Indovina chi viene a cena”:

 

IL PRIMO INVITATO: IL CELIACO

IL SECONDO INVITATO: L’INTOLLERANTE AL LATTOSIO

IL TERZO INVITATO: L’INTOLLERANTE ALLE UOVA

IL QUARTO INVITATO: IL VEGETARIANO

IL QUINTO INVITATO: IL VEGANO

 

intolleranza alimentare grammo magazine gnammo

Parliamone