Giardinaggio fai da te: 5 buoni motivi per iniziareGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

Giardinaggio fai da te: 5 buoni motivi per iniziare

Il giardinaggio fai da te è un’attività indicata per tutti, un esercizio completo ma rilassante che stimola sia il corpo che la mente che ha solo bisogno delle giuste motivazioni… e ovviamente spazio!
Non serve avere un terrazzo enorme: basta un balcone o un terrazzino abbastanza spazioso da contenere i vasi.

Ogni nuova attività ha bisogno della giusta spinta e delle giuste motivazioni per partire: per occuparsi di un giardino serve qualcosa in più di un semplice “voglio farlo!”.

Abbiamo scelto per voi una lista di 5 buoni motivi per immergersi nel mondo del giardinaggio fai da te. Siete pronti a dedicarvi ai fiori, piante e alberi?

 

 

Un alleato per il corpo

 

Passare del tempo all’aria aperta in una bella giornata di sole fa bene al nostro organismo.

Le ore passate all’aria aperta al contatto diretto con il sole permettono al corpo di assimilare molta vitamina D, essenziale per la prevenzione di molte patologie. Tra i tanti effetti della sua assunzione, questa vitamina “apre” i polmoni e previene asma e tubercolosi, diminuisce la pressione sanguigna e quindi le possibilità di infarto, supporta e rafforza le ossa per combattere l’osteoporosi.
Fate solo attenzione a non scottarvi!

Da non sottovalutare gli effetti di movimenti come piegarsi sulle ginocchia, spostare vasi pesanti, tagliare i rami o zappare la terra che allenano i muscoli del nostro corpo e aumentano la resistenza.

 

Combattere lo stress con il giardinaggio fai da te

 

Dopo una settimana impegnativa non c’è niente di meglio che allentare i nervi all’ombra di fiori, piante e alberi!

Come dicevamo, il giardinaggio è un’attività rilassante indicata per tutti. La cura del giardino allenta lo stress poiché agisce sul cortisolo (il cosiddetto “ormone dello stress”): scompensi nei livelli di questo elemento sono infatti responsabili dello stress psico-fisico.

 

Allenamento per la mente

 

Chi l’ha detto che la cura del verde è utile solo per mantenere il corpo in movimento? Gli effetti benefici del giardinaggio fai da te sono legati soprattutto al nostro cervello.

Uno studio ha dimostrato che la cura regolare del giardino diminuisce l’insorgere della demenza senile e di patologie correlate alla memoria. Curare un orto o un giardino mantiene la mente in costante allenamento: basti pensare a tutte quelle attività del giardinaggio legate alla memoria come la scelta del periodo di semina e di raccolto, o le differenti cure per ogni tipo di fiore, pianta o albero coltivati.

 

Giardinaggio fai da te e manualità

 

In un mondo sempre più virtuale noi tutti stiamo perdendo le nostre capacità manuali! Il giardinaggio, con le sue attività, permette di riattivare la manualità perduta.

Piantare e misurare le distanze fra i semi, spostare i vasi, travasare e potare le piante, comporre e sistemare le griglie-guida: siamo sicuri che non rimarrete con le mani in mano. Inoltre, maneggiare gli attrezzi da giardino come tronchesi o rastrelli – allenando i muscoli delle braccia e delle mani – migliora la precisione dei gesti.

 

Dall’orto alla tavola

 

La frenesia della vita quotidiana ci porta a consumare velocemente senza fare attenzione alla bontà degli ingredienti che utilizziamo per i nostri piatti. La soddisfazione di assaporare i frutti del proprio giardino non ha eguali!

Nel vostro giardino, oltre ai fiori, potrete coltivare verdura e frutta per le vostre creazioni in cucina. Tutto dipende dallo spazio che avrete a disposizione: ad esempio, pomodori e fragole possono essere coltivate in vaso, mentre zucchine e albicocche necessitano di un’area a loro dedicata.

 

Se non hai abbastanza spazio per un giardino puoi coltivare un piccolo orto. Scopri come con la nostra guida!

Parliamone