Dal 31 Maggio partono i Digital Food Days 2014! - Grammo : il magazine di GnammoGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

Dal 31 Maggio partono i Digital Food Days 2014!

Tavole apparecchiate.
Pentole da scolare.
Un richiamo agli gnammers attardati sul balcone.

È ora di accomodarsi: il calendario dei Digital Food Days è pronto!

Dal 31 Maggio all’ 8 Giugno saranno 30 le tavole apparecchiate ad attendere gli gnammers nelle case di 15 diverse città d’Italia.

Quasi 300 sedie pronte ad essere prenotate, per potersi accomodare a gustare i manicaretti dei padroni di casa e chiacchierare accompagnati da un guru di #Turismo, #Media2.0 e #Fashion.

I temi che abbiamo scelto quest’anno sono forse tre degli ingredienti sui quali dovrebbe puntare l’Italia per ricominciare a bollire di entusiasmo, e crediamo che i Digital Food Days possano dare il loro piccolo contributo ad… Alzare la temperatura!

A farla da padrona, come avviene normalmente su Gnammo, saranno le abitazioni private, in cui il padrone di casa e cuoco si occuperà di accogliervi e saziare la vostra fame. Ma non mancheranno però le location più particolari ed inattese: da H-Farm, la cascina e incubatore d’impresa di Roncade (TV) al Corvino Resort a Monopoli in Puglia, passando per Creattivando, il laboratorio artistico-alimentare di Genova e FitzLab, l’ex fabbrica di cioccolata torinese che ora è un’incubatrice di cultura, fino al grazioso Tangram, spazio eventi di Crema.

Ai fornelli ci saranno gli utenti della community di Gnammo che si sono candidati per la rassegna (oltre 100 candidature arrivate!), si va da semplici appassionati a chef più navigati, passando per food blogger e food addicted: insomma sarà dura trattenere l’appetito leggendo i loro menu.

A condire le cene ci saranno i digital guru: giornalisti e addetti ai lavori dei temi dell’edizione di quest’anno.
Da Matteo Pennacchi, country manager di Kuoni Destination Management, al concorrente di Project Runaway Italia Rocco Adriano Galluccio, passando per i fondatori di BTO Educational e Rural Hub, fino a… no, non vogliamo dirvi altro, dovete scoprirli! 🙂

Loro si occuperanno di guidare la chiacchierata parlando della loro esperienza e e coinvolgendo attivamente gli ospiti nella conversazione in modo informale. Un grazie va a tutti i guru che si sono resi disponibili e a Rural Hub (il primo luogo in Italia che mette in connessione e consente lo scambio e la condivisione tra persone, idee e progetti dell’innovazione sociale applicata alla ruralità) e BTO Educational per averci aiutato nella ricerca dei guru e ovviamente al Digital Festival, che si sta svolgendo in questi giorni.

Ah, non vi venderanno nulla! (sì, qualcuno ce lo ha chiesto 🙂 )

Insomma, noi il menu ve lo abbiamo raccontato, ora non manca che scegliere e prenotare il vostro evento dal CALENDARIO DELLA RASSEGNA !

Parliamone