Bucce degli agrumi: come riutilizzarle per la tua casa e per le tue creazioni handmadeGrammo : il magazine di Gnammo

Entra nella più grande community italiana per incontrare amici a tavola!
gnammo.com

Bucce degli agrumi: come riutilizzarle per la tua casa e per le tue creazioni handmade

Gli agrumi sono una fonte inesauribile di soluzioni pratiche per la vita di tutti i giorni, e non solo per cucinare i tuoi piatti preferiti. Le bucce, se riutilizzate nel modo giusto possono essere utili in cucina, per la pulizia della casa e – perché no? – per i tuoi preziosi handmade.

Grazie alle loro proprietà, anche le bucce di arancia, mandarino e limone si prestano anche al di fuori della preparazione delle pietanze.

Con gli agrumi non c’è spazio per lo spreco!

 

Gli agrumi per la tua cucina

 

Oltre al classico limoncello, le bucce degli agrumi possono essere utilizzate per alcune varianti a base di arancia o mandarino.

La scorza grattugiata fresca è ottima per insaporire e profumare piatti di carne bianca o pesce.  Se non vuoi buttare la preziosa polverina, lasciala seccare e mettila in un piccolo barattolo per congelarla: ti sarà utile in futuro!

 

Per la pulizia della tua casa


Lo sapevi che le bucce di limone sono ottime per combattere il calcare dei lavandini? Sono utili anche per ripulire il fondo della caffettiera e per liberare le fessure dell’erogatore della doccia.

Sostituisci la classica spugna per i piatti con la scorza d’arancia: basta strofinarla sulle incrostazioni e sul grasso depositati sulle padelle per rimuovere lo sporco ed igienizzare.

Arance, mandarini e limoni possono essere impiegati per preparare un detersivo per i piatti naturale! Dopo aver tagliato e frullato le bucce, lascia bollire il composto insieme ad acqua, sale ed aceto bianco sino ad ottenere una crema densa e profumata.

Utilizza le bucce per profumare la tua casa e i tuoi indumenti: a pezzettini dentro armadi e cassetti per deodorare gli spazi ed allontanare gli insetti, posizionate in piccoli vassoi per rinfrescare una stanza, o per combattere i cattivi odori della tua spazzatura.

 

Agrumi e creazioni handmade

 

Stupisci i tuoi amici con oggetti handmade grazie al riutilizzo delle bucce degli agrumi.

Ad esempio puoi trasformare il mandarino in una candela aromatizzata! Taglialo orizzontalmente in due parti uguali e togli gli spicchi: nella parte inferiore lascia solo il filamento bianco centrale (sarà il tuo stoppino), mentre in quella superiore intaglia la forma che preferisci (un cerchio, una stella, ecc.). Dopo aver riempito con olio di oliva la metà con lo stoppino e acceso la fiamma, componi la candela poggiando la parte superiore decorativa.

Le bucce di arancia si prestano anche alla creazione di piccoli bijoux come orecchini e braccialetti. Come prima cosa ritaglia la buccia a spicchi ricordandoti di togliere la pellicina bianca interna. Arrotola le bucce e chiudile con un chiodo per lasciarle essiccare. Una volta seccate passa della vernice protettiva ad acqua e lascia asciugare per bene. A questo punto – utilizzando gli appositi strumenti per l’handmade – non ti resta che abbinare le tue rotelle di arancia con delle perline colorate.

Non è finita qui! Ghirlande per i regali, addobbi natalizi: lasciati guidare dalla fantasia per le tue originali creazioni.

 

Preso nota? 

Parliamone